Cerniere per mobili: il valore di un elemento quasi nascosto

cerniere per mobili - bal giugno 3

Come abbiamo già visto in alcuni articoli precedenti, quando si parla di cerniera, si fa riferimento a quel sistema meccanico che permette la rotazione attorno ad un’asse di due elementi collegati tra loro.

Nel caso specifico delle cerniere per mobili, le due parti collegate a cui si fa riferimento, sono l’anta e il corpo del mobile. In alcune cerniere, gli elementi allacciati alla parte fissa possono essere anche più di uno, ma in ogni caso è l’elemento fisso a determinare la tipologia di movimento che l’anta potrà effettuare.

Si tratta di un piccolo elemento che troviamo sulle porte, finestre, mobili e su qualunque infisso possa venire in mente. La differenza tra le cerniere per porte e quelle destinate alle finestre consiste più che altro nella dimensione.

Il fattore che unisce le cerniere per mobili a quelle per porte o per finestre è sicuramente la solidità e la sicurezza: sono elementi che devono resistere il più a lungo possibile e che vengono costantemente sollecitati: basti pensare a quante volte si apre e chiude un armadietto.

Ogni movimento è possibile proprio grazie alla cerniera, che però subisce anche una particolare usura dovuta all’utilizzo: per questo motivo è fondamentale scegliere cerniere per mobili e cerniere per porte create con materiali adatti, in grado di resistere a lungo.

 

Cerniere per porte e cerniere per mobili: quali sono le differenze tra le due tipologie?

Le cerniere hanno funzionalità e durata diverse a seconda del luogo dove vengono installate. In ogni caso, non troverete mai delle cerniere in legno o in plastica perché questi materiali non sono abbastanza solidi, l’ottone invece, è uno dei materiali migliori per la produzione di questi articoli.

Osservando il portone d’entrata di un’abitazione, noterete che spesso le sue cerniere sono visibili dall’interno, posizionate in alto e in basso, in due punti molto distanti fra loro. Lo stesso discorso riguarda le cerniere per porte e finestre interne.

In molti casi le dimensioni e le quantità utilizzate per le cerniere per porte interne e finestre sono differenti, perché devono muovere serramenti dal peso e dal volume minori rispetto al portone di casa.

Il motivo per cui le cerniere vengono montate sul lato interno, è puramente una questione di sicurezza: all’esterno permetterebbero a qualunque malintenzionato di poterle smontare e accedere alla casa senza alcun bisogno di forzare o scassinare la serratura.

Nel titolo di questo articolo ho utilizzato il termine “quasi nascosto” per indicare l’elemento cerniera perché tende a confondersi (spesso per scelta cromatica) con la frazione di muro o di infisso sul quale si trova, a meno che non si scelgano delle cerniere per porta dalla particolare bellezza ornamentale.

 

Cerniere per mobili

Quando parliamo di cerniere per mobili facciamo riferimento a dei dispositivi meccanici nascosti che mantengono uniti due oggetti e che permettono di lavorare in rotazione angolare.

Le cerniere per mobili vengono messe sotto sforzo ancor più frequentemente di quelle per porta, per questo, nonostante muovano elementi più piccoli e meno pesanti rispetto a un portone blindato, sono comunque montate in due punti: in alto e in basso.

Oltre a dover conservare la loro fluidità nel corso del tempo, è possibile constatarne la qualità osservando che l’apertura del mobile rimanga in posizione e non tenda verso il basso. Infatti, queste particolari cerniere normalmente compiono un movimento in un’unica direzione e di 90 gradi, sebbene in alcuni casi possano arrivare anche a 180 gradi.

 

Le possibilità di scelta di Becchetti Bal

Becchetti Bal realizza tutte le sue cerniere porta, finestra e per mobili in ottone: un materiale in grado di garantire solidità nel tempo. Le numerose possibilità di scelta rendono questa componente essenziale alla struttura, anche un elemento di design.

 

Cerniere classiche e moderne

All’interno di questa categoria troverete i classici modelli a bietta, con ali spostate o zancate, oppure tipologie più moderne come le cerniere con cuscinetti a sfera, con perno fisso o estraibile.

 

Cerniere ricavate da trafilato

I modelli ricavati da trafilato sono presenti sul sito di Becchetti Bal con ali zancate, dritte o spostate e in diverse dimensioni.

 

Cerniere e chiusure

Una particolare categoria dedicata ad alcune cerniere dalle forme uniche, insieme a chiusure con impugnature diverse per aspetto e lunghezza. Articoli dedicati alle ghiacciaie da cucina: un elemento dalle origini storiche riscoperto per la sua bellezza dai migliori Interior Designer.

All’interno del sito di Becchetti Bal è possibile guardare tutti i modelli e scegliere le cerniere per mobili, porte o finestre più adatte alla vostra necessità, personalizzandole poi con ognuna delle finiture disponibili.