Le cerniere per porte sono un dettaglio da non tralasciare

cerniere 811 - balmaniglie

Le cerniere per porte sono tra gli oggetti della casa più utili e funzionali, ma quelli meno visibili e più nascosti. Non ci facciamo caso e non pensiamo spesso a questi oggetti che però risultano fondamentali per la funzionalità di porte, finestre e ante di mobili all’interno della nostra abitazione, del nostro ufficio o della nostra struttura.

 

Come scegliere le cerniere per porte?

Esistono cerniere di tutti i tipi e per qualsiasi infisso o complemento d’arredo sul mercato: porte, finestre e mobili. Inoltre, nel catalogo Becchetti Bal è possibile trovare due sezioni aggiuntive riguardanti i cardini e i cappucci per poter personalizzare al meglio ogni angolo dell’ambiente in modo che questo rispecchi in tutto e per tutto lo stile che Voi volete donare alle stanze.

Le cerniere sono oggetti molto piccoli e spesso nascosti, ma non per questo devono essere trascurati nell’arredamento di una stanza, anzi: prima di ogni altra cosa è fondamentale assicurarsi che questi oggetti siano di alta qualità e di un materiale resistente per poter sorreggere il peso di un’anta o di una porta. È importante quindi assicurarsi di acquistare degli oggetti sicuri e che possano durare nel tempo.

 

L’ottone di Becchetti Bal

Le cerniere Becchetti Bal sono in ottone, ovvero un materiale molto resistente adatto a funzioni meccaniche. Inoltre, è anche un materiale facile da pulire e che possiede una buona resistenza alla corrosione, perciò è perfetto sia per ambienti interni, sia per esterni.

 

Le cerniere a libro

Le cerniere a libro sono la soluzione migliore in molti casi, in quanto permettono un movimento angolare dell’anta o della porta rispetto alla parte fissa. Sono oggetti semplici, ma molto versatili, infatti è anche possibile utilizzarle per collegare diverse parti mobili tra loro creando una sorta di separé per dividere una stanza particolarmente grande e creare uno spazio privato e separato all’interno della stessa stanza.

Come sono fatte le cerniere a libro per porte, mobili e finestre? Questo oggetto esiste in diverse forme e dimensioni, ma quello classico è formato da un perno che costituisce la parte più importante perché determina la robustezza della cerniera e da due ali che lo tengono fermo al centro. Queste ultime sono forate per il passaggio delle viti che andranno a fissare l’anta alla cerniera.

 

Il catalogo Bal Maniglie

Becchetti Bal propone una vasta gamma di complementi per porte, ante e finestre tra cui cappucci, cardini, cerniere a libro, cerniere ricavate da trafilato e pomelle. Tutti questi elementi sono in ottone e sono progettati per garantire la massima resistenza nell’utilizzo.

In un ambiente qualsiasi, che sia una casa, un ufficio, una stanza d’hotel o un ambiente esterno, è molto importante anche l’aspetto estetico e, anche se le cerniere non sono il primo elemento che salta all’occhio, è fondamentale che queste non siano trascurate e che possano abbinarsi in modo integrale al contesto in cui queste vengono inserite. Spesso infatti, sono i dettagli che fanno la differenza in contesti curati ed eleganti: niente va lasciato al caso.

Proprio per questo motivo, il catalogo Becchetti Bal dispone di un’ampia linea di cerniere e di finiture tutte diverse tra loro, che, con le loro classiche o particolari colorazioni, possono andare in contro ai gusti più disparati.

 

Le finiture

Per un effetto classico, ma mai banale, in linea per esempio con lo stile di un hotel di classe, l’ideale è la finitura F1 – Ottone lucido naturale. Come si intuisce dal nome, si tratta di una finitura in ottone puro e quindi senza ulteriori rivestimenti che preservano la normale ossidazione del metallo. Con questo tipo di rivestimento non si sbaglia mai!

Per un ambiente elegante ma più moderno come ad esempio uno studio professionale, è indicata la finitura F19 – Argento con una purezza del metallo di 999/000, che viene successivamente verniciata per mantenere nel tempo le sue caratteristiche brillanti.

Se il contesto è arredato in modo antico con oggetti d’antiquariato, allora la finitura perfetta è la F37 – Ottone antico: si tratta di una finitura ottenuta con una tecnica artigianale, ovvero la tamponatura manuale discontinua che crea un effetto invecchiato dell’oggetto. Alla fine del processo viene effettuato il trattamento “brunitura light” che dona contrasto e viene posta una vernice opaca per preservare il design particolare.

Per un effetto decisamente più audace e particolare, perfetto per un locale ad esempio, la finitura F44 – Nichel anticato è quello che fa per voi. La superficie viene sottoposta ad un particolare processo di invecchiamento che dona un aspetto usurato, ma non trasandato. In seguito, viene utilizzato un trattamento elettrolitico e l’ossidazione che donano alla cerniera un originale colore tendente all’azzurro.

Queste sono solo alcune delle finiture proposte da Becchetti Bal: consultando il catalogo potrete trovare la soluzione ideale per la vostra esigenza.