Maniglie in ottone Becchetti Bal: caldo come l’oro, ma accessibile

Sin dalla notte dei tempi, l’oro ha sempre emanato un certo fascino, quasi mistico, che ancora definisce (spesso) lo status symbol: dalle collane agli orologi, fino ai rubinetti (!), chi se lo può permettere, lo inserisce praticamente dappertutto. E se vi dicessimo che esiste un materiale esteticamente molto simile all’oro, ma più economico e pratico? Proprio così, esiste e si chiama… ottone! Architetti e interior designer sono soliti consigliarlo al momento di costruire o ristrutturare casa, anche per quanto riguarda gli accessori. Professionisti qualificati lo ritengono una soluzione consona a soddisfare un pubblico quanto più eterogeneo possibile nei gusti e nelle esigenze. Se l’occhio vuole la sua parte, è altrettanto vero che l’oro comporta, in determinati casi, disagio, con particolare riferimento alla pulizia. Mantenerlo richiede uno sforzo non indifferente e spesso manca il tempo (o semplicemente la voglia) di occuparsene con costanza, come, in fondo, meriterebbe. Serviva un compromesso, in grado di combinare le due esigenze, un compromesso che Becchetti Bal lo porta a livelli eccezionali.

 

Maniglie in ottone: tante forme e colori

Talvolta, spinte magari dalla poca conoscenza sull’argomento, le persone finiscono per adottare soluzioni spettacolari ma difficilmente sostenibili (o peggio) e scomode, che scaturiscono poi in rimpianti, quando ormai è però troppo tardi. Questo succede per mancanza di competenza sulla materia, ma, fortunatamente compagnie come Becchetti Bal mettono il loro bagaglio tecnico e di esperienza a disposizione. Costituita nel 1882, l’azienda, con sede nel territorio bresciano e ammirata a livello planetario, non trascura nulla pur di soddisfare in toto l’ampia clientela. Il nostro personale è consapevole di come chiunque sia profondamente legato alla propria casa, nonostante al giorno d’oggi ci si possano trascorrere meno ore. Ed è altrettanto consapevole che la qualità spicca nei particolari, perciò bisogna conferire un tocco unico e ricercato ad accessori in apparenza marginali, in linea con i contemporanei canoni estetici. Tenendo davvero a cuore gli interessi di chi ripone fiducia nella sua collezione, Becchetti Bal prevede in listino maniglie in ottone per porte che vi conquisteranno per la bellezza e originalità. Un assortimento variegato, che passa dalle forme classiche alle rustiche, fino alle contemporanee, tra cui ovali, ottagonali, rotonde, che consentono di scegliere in completa libertà, come più si addice al vostro arredo. Proseguendo, sono altrettanto numerose le sfumature, che un fine intenditore apprezzerà: Becchetti Bal produce infatti maniglie in ottone sorprendenti anche ad occhi esperti, poiché proiettata, senza soluzione di continuità, alle tendenze del domani. Coloro che vogliono maniglie più sobrie saranno lieti di scoprire le nostre diverse gradazioni neutre (bronzato, argento, nero e grigio), ma nemmeno chi desidera vivacità si sentirà escluso, date le soluzioni dedicate.

 

Perché scegliere le maniglie in ottone?

Mentre in passato le compagnie dedicavano il tempo necessario alle lavorazioni, attualmente “forzano” gli artigiani a lavorare in fretta e furia, uccidendo la creatività. Guardando alle collezioni delle varie case produttrici avete come la sensazione che siano tutte uguali? Il problema non siete voi! Infatti, negli ultimi anni abbiamo assistito a una generale standardizzazione, che segue logiche esclusivamente economiche. A molte delle grandi aziende preme raggiungere i grandi numeri e nient’altro, con lo svantaggio di finire per soffocare l’ingegno. Un trend da cui Becchetti Bal rifugge perché ama ciò che fa e non si perdonerebbe mai l’idea di immettere in commercio articoli mediocri, realizzati con pressapochismo. Se fosse stata trascinata dalla corrente, committenti italiani ed esteri certamente si sarebbero rivolti altrove ed avrebbero evitato di sottoporle (così come è poi stato) progetti molto ambiziosi. Le maniglie in ottone hanno dalla loro parte numerosi vantaggi: attraenti, versatili, facilmente lavabili (con panno umido e senza detergente). Interamente costruite in Italia, montate sulle porte d’ingresso donano un tocco di eleganza aggiuntivo all’abitazione, da cui inquilini ed ospiti rimarranno piacevolmente colpiti.

 

Quante e come sono le finiture?

Becchetti Bal prevede oltre venti finiture, perlopiù incentrate sull’ottone, nel dettaglio: lucido naturale o verniciato; grezzo dall’effetto naturale; bronzato color marrone scuro; antico e anticato dall’effetto invecchiato; satin zapon satinato manualmente. Con una colorazione calda, l’ottone ricrea quelle emozioni che in passato la casa trasmetteva, e che purtroppo vanno perdendosi nei giorni nostri. Richiamano un’epoca lontana, in cui vivevano i nostri nonni, sebbene perfettamente integrate nel presente. Maniglie ed accessori firmati Bal hanno conferito prestigio, ad esempio, anche al Governatorato del Vaticano e alla Residenza Reale di Re Baldovino del Belgio.